Il nostro olio

L’olio extra vergine di oliva Garda DOP biologico La Cavagnina raccolta 2018/2019 è disponibile.

Per acquisti in loco rivolgersi a La bottega di Fabio Via Fontane 3, frazione Villa 25087 Salò (Brescia)
+39 333 9101099 – Aperto anche la domenica mattina

Per ordinazioni o ulteriori informazioni 
[email protected]
+39 335 6791337

LA CAVAGNINA

L’azienda agricola La Cavagnina ha sede nel comune di Salò, frazione Villa, un piccolo borgo di origine contadina sviluppatosi nel settecento attorno ad alcuni complessi rurali, uno dei quali, in via Cavagnina 5, era la casa di origine della famiglia Venturelli, i bisnonni materni di Bruna Pelizzoni.

L’azienda è stata avviata nel 2006 insieme al marito Francesco Balduzzi, affermato manager della moda, trasformando in attività professionale quella che per diversi decenni era stata soprattutto una passione, faticosamente conciliata con l’attività di insegnante e gli obblighi familiari. L’intenzione fin dall’inizio è stata quella di valorizzare le proprietà, il territorio e le tradizioni di famiglia grazie ad una produzione olivicola limitata ma di alta qualità, caratterizzata da un’estrema cura in ogni lavorazione.

Dal 2015 l’azienda agricola La Cavagnina è iscritta all’albo degli operatori biologici della Regione Lombardia e dal 2014 i metodi di coltivazione sono conformi ai protocolli BIO.
Dal 2018 anche anche l’olio è certificato biologico.

Inoltre, dal 2012, l’azienda è socia del Consorzio per la Tutela dell’Olio Extra Vergine di Oliva GARDA D.O.P. (formato dagli olivicoltori di qualità di tre regioni: Lombardia, Veneto e Trentino) e ne segue i disciplinari di produzione, che regolano sia la denominazione di origine protetta GARDA, sia la tracciabilità delle olive e dell’olio in tutte le fasi di lavorazione, dal campo, al frantoio, alle bottiglie, contrassegnate una per una dal codice alfanumerico.

La proprietà agricola è completata da un ettaro di vigneto in comune di Polpenazze del Garda, località S. Pietro, da 15.000 mq di seminativo (orzo/frumento) in comune di Puegnago del Garda, località Raffa e da tre ettari di castagneto e bosco ceduo, in comune di Vendrogno, località Pasner, in alta Valsassina, sopra il lago di Como.